EXAGERE RIVISTA - Novembre - Dicembre 2019, n. 11 - 12 anno IV - ISSN 2531-7334

Il diventar altro è il contenuto di una fede in qualcosa che non è. Conversazione inedita con Emanuele Severino

di Vera Fisogni - La non follia è la negazione del diventar altro. Se, partendo dall'amore: l'amore porta alla volontà, la volontà porta al diventar altro, il diventar altro alla violenza e all'errore, allora, il diventar altro è il [...]

Quando i filosofi interrogano Paolo. Intervista a Tiziano Tosolini

di Gianfranco Brevetto - Paolo ad Atene tenta di spiegare la radicale differenza che intercorre tra due diversi modalità di conoscenza di Dio. La ricerca finora condotta dai Greci era caratterizzata da uno sforzo unilaterale, quello dell’uomo, e il [...]

Il vero limite è essere quello che siamo. Intervista a Carlo Sini

di Federica Biolzi - La filosofia non è il sapere dell’uomo, è un sapere dell’uomo, che è storicamente collocato, che ha delle condizioni precise. Socrate è un uomo della scrittura, lui dice di se stesso io non leggo, ma [...]

Saper smettere di discutere: il senso del limite nei confronti online e offline

di Bruno Mastroianni - Quando in una discussione si arriva a non avere più una questione oggettiva e rilevante da trattare e non c’è nemmeno lo scopo minimo di contribuire, siamo di fronte al caso del “piccione della scacchiera”, [...]

La filosofia è una pedagogia. La rielaborazione del passato e la memoria immemore.

di Federica Biolzi - La filosofia, sostiene Sini, è una pedagogia. Non va vista come una successione di dottrine, ma è un quotidiano confronto con la vita reale, la vita immaginaria e la morte, un susseguirsi che porta la [...]

L’infinità del limite è simile al nulla. Ricordo di Remo Bodei.

di Gianfranco Brevetto - Questa recensione era nata come un’intervista all’autore. Avevamo scelto il libro di Remo Bodei, Limite, perché il tema era lo stesso del numero di Exagere attualmente online[1]. Contavamo d’incontrarlo, come ogni anno al Festival della [...]

Inquietudini globali. Metamorfosi, tra identità e cambiamento, stress e equilibrio

di Primavera Fisogni - Nell’era della globalizzazione, in cui siamo immersi, i fenomeni della vita, antropologici, ambientali o sociali/economici si sono improvvisamente dati a vedere come espressione di una pervasiva complessità.

Il voler essere perfetti ci colpevolizza. Intervista a Marie Robert

di Gianfranco Brevetto - vedo molti genitori estremamente stressati, cercano di fare il meglio per i propri figli ma sono sotto pressione, sono molto angosciati. Essi pensano che occorra diventare perfetti, vogliono vivere nella perfezione...

Soft Revolution. La rivoluzione della leggerezza tra reale e digitale

di Primavera Fisogni - Per quanto siano labili i confini tra i due ambiti di notiziabilità soft/hard, questa distinzione è interessante perché assegna una certa leggerezza e un’altrettanta pesantezza ai contenuti dell’informazione.

Ci fu un momento in cui l’uomo fu solo. Seneca e Lucrezio nell’interessante libro di Ivano Dionigi

di Federica Biolzi - Atene e Roma, e il pensiero che hanno elaborato, non hanno risolto tutti i problemi. Non sono certamente dei modelli da seguire ma ci hanno preceduti con le nostre stesse domande

La menzogna politica e il consenso. Attualità dei totalitarismi

di Primavera Fisogni - dopo Auschwitz, il campo di sterminio per eccellenza – laboratorio del male radicale, ovvero dell’umanità percepita come superflua – non è più possibile guardare alla morale in senso kantiano, nei termini di legge universale [...]

Ci vuole una memoria critica che sappia giudicare, non solo pensare. intervista a Remo Bodei

intervista di Federica Biolzi - Le memorie hanno un valore purché se ne dia una spiegazione attraverso la narrazione. Ci vuole una memoria critica, una memoria in cui la facoltà di giudicare e non solo di pensare debba essere [...]

Showing 1 to 25 of 39 results
error: Content is protected !!